SOMMERSA DAI LIBRI | Acquisti di novembre – parte 1!

Buongiorno a tutti, Fedeli Lettori!
Oggi, desidero mostrarvi la prima parte delle mie entrate libresche di novembre, frutto di acquisti personali, regali di amici e omaggi da parte di case editrici. 🙂

Come sempre, vi ricordo che sono un’affiliata Amazon: se, usando il mio link, comprerete uno (o più!) dei libri di cui vi ho parlato, a me arriva una piccola commissione da parte del sito. Ve ne sarei molto grata.

Nate come testi per un ciclo di conferenze da tenere ad Harvard queste lezioni costituiscono l’ultimo insegnamento di un grande maestro: una severa disciplina della mente, temperata dall’ironia e dalla consapevolezza di non poter giungere ad una conoscenza assoluta. Presentazione di Esther Calvino e postfazione di Giorgio                                                       Manganelli.

Dove Acquistarlo: Amazon

Con la sua scrittura inconfondibile, piena di intelligenza e dolcezza, e di un personalissimo umorismo anche davanti alle situazioni più nere, Miriam Toews racconta la storia di Nomi, sedici anni, rimasta sola con il padre in una comunità mennonita ristretta e opprimente dove hai “soltanto tre possibilità: essere buonissima, essere cattivissima o essere bravissima nel fingerti buonissima”. La madre e la sorella maggiore sono fuggite: “Certe persone se ne vanno e altre no e quelle che se ne vanno sono sempre più fiche di quelle che rimangono e io sono una di quelle che rimangono perché tu sei una di quelle che se ne sono andate” scrive Nomi alla sorella “e c’è un vecchio seduto in una casa vuota in giacca e cravatta che non ha più nessuno tranne me, grazie tante eh, grazie davvero”. Nomi vuole troppo bene a suo padre per lasciarlo completamente solo, ma intanto sogna Lou Reed, New York, la fuga. E soltanto un complicato atto d’amore potrà donarle la libertà.

Dove Acquistarlo: Amazon

Da una parte un grande studioso, Kien, che disprezza i professori, ritiene superflui i contatti con il mondo e ama in fondo una cosa sola: i libri. Dall’altra la sua governante, Therese, che raccoglie in sé le più raffinate essenze della meschinità umana. Il romanzo racconta l’incrociarsi di queste due remote traiettorie e ciò che ne consegue: la minuziosa, feroce vendetta della vita su Kien, che aveva voluto eluderla con la stessa accuratezza con cui analizzava un testo antico.

Dove Acquistarlo: Amazon

Ispirandosi a una frase fantasiosa di Jean Cocteau (“Un uccello canta meglio sul proprio albero genealogico”) Jodorowsky, celebre in tutto il mondo come regista cinematografico, ha voluto “cantare” in queste pagine, in bilico tra il romanzo e la favola, la storia vera o presunta dei suoi antenati paterni e materni. Spiega lo stesso autore: “Tutti i personaggi, luoghi ed eventi sono reali. Ma questa realtà è trasformata ed esaltata fino a trasformarsi in mito. Il nostro albero genealogico da un lato è un recinto che limita i nostri pensieri, emozioni, desideri e vita materiale, ma dall’altro è il tesoro che racchiude la maggior parte dei nostri valori”.

Dove Acquistarlo: Amazon

Come accade che il tempo che abbiamo vissuto diviene la nostra vita? È questo il nodo affrontato da “Gli anni”, romanzo autobiografico e al contempo cronaca collettiva del nostro mondo dal dopoguerra a oggi, nodo sciolto in un canto indissolubile attraverso la fusione della voce individuale con il coro della Storia. Annie Ernaux convoca la Liberazione, l’Algeria, la maternità, de Gaulle, il ’68, l’emancipazione femminile, Mitterrand; e ancora l’avanzata della merce, le tentazioni del conformismo, l’avvento di internet, l’undici settembre, la riscoperta del desiderio. Scandita dalla descrizione di fotografie e pranzi dei giorni di festa, questa “autobiografia impersonale” immerge anche la nostra esistenza nel flusso di un’inedita pratica della memoria che, spronata da una lingua tersa e affilatissima, riesce nel prodigio di “salvare” la storia di generazioni coniugando vita e morte nella luce abbagliante della bellezza del mondo.

Dove Acquistarlo: Amazon

Avete già avuto modo di leggere qualcuno di questi libri?
Se sì, fatemelo sapere!
Alla prossima e buone letture, 

Precedente Lacune Letterarie! #1 Successivo #LibriSocialmenteUtili | Violenza contro le donne.

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.